Vai direttamente al contenuto

SBS

Servitzios Bibliograficos Sardos

Servitzios Bibliograficos Sardos
     
  
Password ismentigada?
Abònadi como!

Razzismo antiebraico: storia per ragazzi e adulti

Rassigna de imprenta | L´Unione Sarda | Sap, 1 Martzu 2003
Condaghes ha edito ´Non dire di me che ho fuggito il mare´, romanzo di Alberto Melis ambientato nel corso dell´ultima guerra mondiale su un´immaginaria e sperduta isola nel golfo di Genova. È la storia dell´incontro tra due ragazzini e un deportato ebreo evaso da un campo di concentramento. Dunque la storia di un´amicizia, ma anche di una lenta e sconvolgente presa di coscienza. Per la prima volta infatti Matteo e sua sorella Marta si pongono delle domande. Perché gli ebrei vengono perseguitati? Perché i nazisti e i fascisti offrono 5 mila lire per ogni uomo ebreo, 3 mila per ogni donna ebrea e mille per ogni bambino ebreo denunciati? E soprattutto, perché a Matteo e a Marta è stato insegnato a disprezzare gli italiani di fede ebraica?
Non dire di me che ho fuggito il mare verrà presentato oggi nella sala-conferenze dell´Exmà di Cagliari, alle 18. Oltre all´autore, interverranno Giovanna Cerina (docente universitaria), Esther Grandesso (responsabile bibliotecaria), Mauro Manunza (giornalista), Giovanni Manca (editore) ed Enrico Incani (attore).


 
Cumintzu de pàgina   Stampa Imprenta custa pàgina   Condividi Cundividi
Servitzios Bibliograficos Sardos