Vai direttamente al contenuto

SBS

Servitzios Bibliograficos Sardos

Servitzios Bibliograficos Sardos
     
  
Password ismentigada?
Abònadi como!

Piero Schiavazzzi

attraverso i documenti
Piero Schiavazzzi - Adriano Vargiu, APM.Distribution (2003)

Autore/es Adriano Vargiu
Editore Ladiris de Sardigna
Editzione Cagliari, 2003
Pàginas -
Genia Sagìstica
Suportu Pabìru 
Prèsu € 0,01
Limba de publicatzione Italianu

  Àteros piessignos

S'òpera

Un libro è come un palazzo. Ci sono palazzi che nascono capolavori, che sfidano i secoli. Altri che nel tempo hanno bisogno di interventi. Altri ancora che negli anni cadono in rovina, meglio buttarli giù e ricostruirli.
In Piero Schiavazzi professione artista – libro pubblicato nel 1996 dalle Edizioni Sardegna da Scoprire (Cagliari) – i filtri hanno lasciato passare qualche impurità. Poiché siamo contro l´inquinamento culturale (le fregnacce), l´abbiamo lasciato distillare, fino a ridurlo a essenza. E nel frattempo sono stati ritrovati altri paperis, un bel po´ di paperis e di fotografie, che sempre documenti sono.
Ne è nato un altro libro, dove la vita di Piero Schiavazzi – per Nino Fara «il tenore più amato dai cagliaritani» – è tutta nei paperis, nei documenti. Attendibili e no, interdipendenti. Tra aneddoti e pettegolezzi, anche malevoli.
Is paperis fanno – dovrebbero fare (alla sarda) – la storia. Is paperis scrivono – dovrebbero scrivere – le biografie. Ha osservato Mario Attilio Levi (1994): «La biografia seriamente elaborata, scritta secondo le esigenze della scienza storica, è ancora un´astrazione, ma è la meno lontana dalla realtà risultante dagli eventi, in quanto si occupa dell´uomo o degli uomini che ne sono stati protagonisti».
Dunque, paperis proposti come antologia: antologia vuol dire scelta di fiori, e di fiori ne crescono belli e meno belli. Per suscitare interesse, per eliminare gli steccati dei luoghi comuni, per valutare, giudicare, tramandare.

 
Cumintzu de pàgina   Stampa Imprenta custa pàgina   Condividi Cundividi
Servitzios Bibliograficos Sardos
 
  S'òpera