Vai direttamente al contenuto

SBS

Servizi Bibliografici Sardegna

Servizi Bibliografici Sardegna
     
  
Password dimenticata?
Abbonati ora!

Fino al Tevere e ritorno

breve storia di un soggiorno metropolitano
Fino al Tevere e ritorno - Salvatore Todde, Edizioni Sole (2002)

Con Fino al Tevere e ritorno, nel panorama della narrativa italiana oltre alla già celebratissima Roma, fa la sua comparsa in modo semplice, garbato e senza accenti retorici, un piccolo paese della Sardegna, Calasetta.

Autore/i Salvatore Todde
Editore Edizioni Sole
Edizione Cagliari, 2002
Pagine 264
Genere Narrativa
Supporto Cartaceo 
Prezzo € 15,00
Introduzione Maria Cabras
Lingua di pubblicazione Italiano

  Maggiori informazioni

L'opera

Con Fino al Tevere e ritorno, nel panorama della narrativa italiana oltre alla già celebratissima Roma, fa la sua comparsa in modo semplice, garbato e senza accenti retorici, un piccolo paese della Sardegna, Calasetta.
Nel romanzo, ambientato nella metà degli anni ´50, il protagonista è Cesare Della Torre: un giovane riservato e discreto, ma talvolta intraprendente e audace fino al limite del grottesco. Nel 1955, per ragioni di lavoro, egli si trasferisce nella Capitale dove però né i ritmi frenetici della città, né gl´irresistibili richiami metropolitani attenuano i ricordi del suo paese, della madre e degli amici che restano sempre vivi e presenti nella sua memoria. Per circa dieci mesi, lui tuttavia trascorre una vita
ricca di piacevoli e avventurose esperienze; ma poi, alla fine, prima di rimettere piedi a Calasetta, assume decisioni tanto gravi quanto imprevedibili.

 
Inizio pagina   Stampa Stampa questa pagina   Condividi Condividi
Servizi Bibliografici Sardegna
 
  L'opera