Vai direttamente al contenuto

SBS

Servitzios Bibliograficos Sardos

Servitzios Bibliograficos Sardos
     
  
Password ismentigada?
Abònadi como!

I tre mesi che sconvolsero l´Italia

luglio-settembre 1943: documenti inediti dei Servizi di Informazione Militare italiani
I tre mesi che sconvolsero l´Italia - Giuseppe Luigi Nonnis, Giampaolo Nonnis, Arkadia editore (2013)

Dallo studio di documenti inediti una nuova luce su un tragico periodo che sconvolse l´Italia. Il 1943, la guerra e l´armistizio riletti sulla base di informazioni dei Servizi della Marina Militare.

Autore/es Giuseppe Luigi Nonnis
Giampaolo Nonnis
Editore Arkadia editore
Editzione Cagliari, Santugaine 2013
Pàginas 320
Collana Historica, n° 1
Genia Sagìstica
Suportu Pabìru 
Prèsu € 20,00
Presentada Salvatore Pirastu
Istèrrida Giuseppe Luigi Nonnis
Giampaolo Nonnis
Prefatzione Alfio Caruso
Allegados CD ROM 
Limba de publicatzione Italianu

  Àteros piessignos

S'òpera

Salvati in modo fortunoso dopo l´8 settembre 1943, i 65 fascicoli del Servizio di Informazioni Militare italiani, sezione Resoconti Stampa Estera (RSE), rappresentano un documento unico che aiutano a comprendere l´evolversi delle vicende belliche e dell´armistizio che condussero l´Italia al disastro. Nascosti e conservati per sessant´anni, i fascicoli coprono un arco che abbraccia il periodo tra il 3 luglio e il 7 settembre 1943 e riferiscono ampiamente senza filtri e censure ciò che la stampa estera pensava della guerra degli italiani. Il saggio si compone di una prima parte che riassume cronologicamente la cronaca di quei mesi drammatici, in base anche ai RSE. Nella seconda parte invece vengono illustrati a tutto tondo i protagonisti di quelle giornate convulse: il Re, il Duce, i gerarchi, i militari. Nella terza parte del volume è pubblicata la testimonianza di colui che salvò dalla distruzione i preziosi documenti del SIM. Il saggio è completato da un cd che contiene tutti i documenti.

 
Cumintzu de pàgina   Stampa Imprenta custa pàgina   Condividi Cundividi
Servitzios Bibliograficos Sardos
 
  S'òpera