Vai direttamente al contenuto

SBS

Sardinia Bibliographic Services

Sardinia Bibliographic Services
     
  
Forgotten your password?
Subscribe now!

La vita altrove



La vita altrove - Nino Nonnis, Arkadia editore (2011)

Un racconto corale. Un affresco avvincente. Uomini, donne, paesaggi, storie si fondono in una narrazione a più voci. Disincantato, ironico, capace di far sorridere, ma anche ricco di emozioni genuine.

Author/s Nino Nonnis
Publisher Arkadia editore
Edition Cagliari, May 2011
Pages 208
Series Eclypse, n° 13
Genre Fiction
Format Paper 
Price € 15,00
Release language Italian

  Further details

The work

In un paese dove piccolezze, fatti quotidiani, invidie e lacerazioni possono assumere connotazioni da tragedia greca, i protagonisti del romanzo si muovono come tanti personaggi, sballottati dagli eventi, spesso ignari della grande storia che gli scorre a fianco, quasi parallela. E così un amore può trasformarsi in vendetta, un semplice sgarbo in faida. Michele, nonostante le grandi difficoltà di norme sociali che deve affrontare, non può rinunciare al suo amore per Caterina, sebbene sia costretto a vivere il suo sentimento in modo discreto, preservandolo dagli sguardi del mondo. I Vidili, la famiglia di cui fa parte Michele, gente onesta ed operosa, non possono ambire ad unire i propri destini a quelli dei Cossu, i ricchi del paese. E il giovane se ne rende conto, quando ormai è troppo tardi. Le vicende di uomini e donne di un ipotetico paese immerso nelle sue tradizioni diventano lo specchio di una società, in un racconto corale che dal primo dopo guerra arriva fino ai giorni nostri. Nel mutare delle epoche si coglie anche l´evoluzione di una società che attraversa un cambiamento epocale, tra giovani che fuggono via e nuovi interessi che arrivano, dove l´antico tende a scomparire per lasciare spazio al progresso. Ma la forza dei luoghi, dei ricordi, di eventi e persone rimane sospesa e pronta per essere trascritta, come segno di rispetto verso un passato che è stato patrimonio di intere generazioni.
E così un amore può trasformarsi in vendetta, un semplice sgarbo in faida. Michele, nonostante le grandi difficoltà che deve affrontare, non può rinunciare al suo amore per Caterina, sebbene sia costretto a vivere il suo sentimento in modo discreto, preservandolo dagli sguardi del mondo.
I Vidili, famiglia di cui fa parte Michele, gente onesta e operosa, non possno ambire ad unire i propri destini a quelli dei Cossu, i ricchi del paese. E il giovane se ne rende conto, quando ormai è troppo tardi. Le vicende di uomini e donne di un ipotetico paese immerso nelle sue tradizioni diventano lo specchio di una società, in un racconto corale che dal primo dopoguerra arriva fino ai nostri giorni.
Nel mutare delle epoche si coglie anche l´evoluzione di una società che attraversa un cambiamento epocale, tra giovani che fuggono via e nuovi interessi che arrivano, dove l´antico tende a scomparire per lasciare spazio al progresso.
Ma la forza dei luoghi, dei ricordi, di eventi e persone rimane sospesa e pronta per essere trascritta, come segno di rispetto verso un passato che è stato patrimonio di intere generazioni.

 
Top of page   Stampa Print this page   Condividi Share
Sardinia Bibliographic Services