Vai direttamente al contenuto

SBS

Servitzios Bibliograficos Sardos

Servitzios Bibliograficos Sardos
     
  
Password ismentigada?
Abònadi como!

Un color bruno



Un color bruno - Giovanni Badino, Segnavia Edizioni (2006)

Il bruno è il colore che la carta assume dinanzi alla fiamma che la brucia; e oggi le zone esposte alla fiamma sono le foreste amazzoniche, l´Antartide, gli abissi marini.
Questo libro parla di questi luoghi che si vanno scurendo, e della contraddizione che vive chi cerca il bianco e, trovandolo, lo annerisce.

Autore/es Giovanni Badino
Editore Segnavia Edizioni
Editzione Sassari, 2006
Pàginas 128 (pintadu)
Genia Narrativa
Suportu Pabìru 
Prèsu € 9,50

  Àteros piessignos

S'òpera

Come procede innanzi da l´ardore, per lo papiro suso, un color bruno che non è nero ancora e ´l bianco more. In questa celeberrima metafora dantesca, il bruno è il colore che la carta assume dinanzi alla fiamma che la brucia, è il colore della transizione da intatto a divorato dal fuoco. Il passo degli uomini sui territori sconosciuti della Terra è stato come una fiamma che, iniziata nel Corno d´Africa, si è estesa a tutte le terre emerse. Innumerevoli esploratori, spinti forse da un disadattamento alla vita quotidiana, si sono inoltrati in territori sconosciuti e remoti, finendo per renderli parte delle terre occupate dagli uomini e quindi anch´essi panorami del quotidiano da cui fuggivano. L´ambiguità fra la finalità dell´esploratore, che vuole muoversi su spazi incontaminati, e il fatto che facendolo li contamina e rende colonizzabili, dura anche adesso. Ora le zone esposte alla fiamma sono le foreste amazzoniche, l´Antartide, gli abissi marini, ma anche le grotte, che sono le Terre della Notte, e che solo da poco cominciamo ad apprezzare nella loro complessità e delicatezza. Questo libro parla di questi luoghi che si vanno scurendo, e della contraddizione che vive chi cerca il bianco e, trovandolo, lo annerisce.

 
Cumintzu de pàgina   Stampa Imprenta custa pàgina   Condividi Cundividi
Servitzios Bibliograficos Sardos
 
  S'òpera