Vai direttamente al contenuto

SBS

Servitzios Bibliograficos Sardos

Servitzios Bibliograficos Sardos
     
  
Password ismentigada?
Abònadi como!

Janàsa



Janàsa - Claudia Zedda, Condaghes (2018)

Il mito delle Janas raccontato attraverso un romanzo

Sette donne si riuniscono e formano una comunità fedele al culto della Madre Terra. La loro fama presto si diffonde e nascono le leggende che creeranno il mito delle Janas, le fate della Sardegna.

Autore/es Claudia Zedda
Editore Condaghes
Editzione Cagliari, Cabudanni 2018
Pàginas -
Collana Narrativa ´I Dolmen´
Genia Narrativa
Suportu E-book 
Prèsu € 5,99
Limba de publicatzione Italianu

  Àteros piessignos

S'òpera

Nella Sardegna nuragica si incontrano sette donne. Alcune sono originarie dell´Isola, altre provengono dal mare. Tutte hanno una particolare competenza, tutte sono fedeli al culto della Madre Terra. Convivendo e creando una piccola società di donne, aiuteranno il villaggio che sorge poco distante dalla loro dimora a prosperare. Le doti delle protagoniste suggestioneranno la popolazione che inizierà lentamente a considerarle maghe, sacerdotesse, guaritrici, veggenti, donne a metà strada fra l´umano e il divino, creando nel tempo il mito di quelle che ancora oggi sull´Isola sono chiamate Janas.
La vicenda viene narrata da Annita alla nipote Piera. È una storia antica che si tramanda da generazioni. Le due donne vivono a Cagliari negli anni difficili della Seconda guerra mondiale, ma non avranno alcuna difficoltà a immedesimarsi nel racconto.

 

Nodas

«Sono tua madre, sono le tue sorelle, sono Nabìl, sono Semìl, sono Naskàl, sono Sìnleni, sono madre della terra e del cielo stellato. Sono Morte e sono Vita. Voi mi chiamate la Vecchia, Ikùssa, Mamìa, io sono l´Isola e per sempre la abiterò, sono le sue pietre, i suoi alberi, i suoi animali, le sue donne. Tu invece dimmi, chi sei?»

Cumintzu de pàgina   Stampa Imprenta custa pàgina   Condividi Cundividi
Servitzios Bibliograficos Sardos