Vai direttamente al contenuto

SBS

Servizi Bibliografici Sardegna

Servizi Bibliografici Sardegna
     
  
Password dimenticata?
Abbonati ora!

Gigantes de Perdas

I nuraghi: templi della luce
Gigantes de Perdas - Alessandro Atzeni, Sandro Garau, Tonino Mura, Condaghes (2016)

È noto che i nuraghi sono stati considerati come fortezze, poderose abitazioni di re pastori, strutture per il controllo del territorio, magazzini per derrate agricole. LŽutilizzo cultuale è stato congetturato solo come unŽinvoluzione successiva alla destinazione primaria che rimaneva innanzitutto di carattere difensivo. Tuttavia, è dagli ultimi decenni del Ž900 che la ricerca su queste torri megalitiche sembra aver subito una svolta, grazie anche al contributo di studiosi provenienti da altri settori.

Autore/i Alessandro Atzeni
Sandro Garau
Tonino Mura
Editore Condaghes
Edizione Cagliari, Luglio 2016
Pagine 304 (illustrato)
Collana Archèos, n° 5
Genere Saggistica
Supporto Cartaceo 
Prezzo € 30,00
Prefazione Alessandro Atzeni
Sandro Garau
Tonino Mura
Allegati DVD 
Lingua di pubblicazione italiano

  Maggiori informazioni

L'opera

Il libro espone le scoperte e le riflessioni archeologiche e archeoastronomiche effettuate negli ultimi anni dal G.R.S. (Gruppo Ricerche Sardegna) in materia nuragica e prenuragica. Il lungo e articolato percorso offerto dagli autori ha un unico obiettivo: fornire una spiegazione, nuova e sorprendente, dello scopo per cui furono costruiti i nuraghi.
Il volume si divide in tre parti, sapientemente distribuite tra il testo cartaceo e gli approfondimenti contenuti nel DVD allegato:
1) uno studio accurato sui possibili metodi adottati dai nuragici per la costruzione dei nuraghi costieri e dei nuraghi portuali;
2) un saggio sullŽaspetto puramente architettonico dei nuraghi, con uno studio sostanziale sui cosiddetti nuraghi monotorre e le torri arcaiche dei nuraghi complessi;
3) lŽesposizione di diversi casi di studio sul verificarsi di eventi astronomici allŽinterno di numerosi monumenti (il tecnicismo della luce del toro, il tema delle stanze del sole e la ricerca sui fori apicali).
Tombe di giganti, pozzi sacri, templi a megaron, rotonde, capanne lustrali, domus de janas e menhir  sono tappe altrettanto importanti di questo affascinante percorso alla scoperta dellŽingegno e dello spirito di quel popolo che riuscì a innalzare verso il cielo questi "Giganti di Pietra".

È noto che i nuraghi sono stati considerati, nellŽultimo secolo e mezzo, come fortezze, poderose abitazioni di re pastori, strutture per il controllo del territorio, magazzini per derrate agricole, oppure tutte queste finalità diversamente combinate. LŽutilizzo cultuale è stato congetturato solo come unŽinvoluzione successiva alla destinazione primaria che rimaneva innanzitutto di carattere difensivo. Tuttavia, è dagli ultimi decenni del Ž900 che la ricerca su queste torri megalitiche dellŽEtà del Bronzo sembra aver subito una svolta, grazie anche al contributo di studiosi provenienti da altri settori.

Il G.R.S. o Gruppo Ricerche Sardegna è unŽassociazione composta da appassionati di archeologia sarda e ricercatori indipendenti. Gli artefici di questŽopera, soci fondatori del gruppo, sono autori di numerosi articoli su riviste regionali e nazionali, quali Lacanas, Sardegna Antica e Fenix, e sono coautori del libro La Luce del Toro (PTM, 2011). Esperti conoscitori del territorio isolano, studiosi di archeologia e cultori di archeoastronomia, dedicano il loro tempo alla visita, allŽanalisi, alla valorizzazione e alla tutela, senza scopo di lucro, dei monumenti preistorici della Sardegna.

Inizio pagina   Stampa Stampa questa pagina   e-mail Invia questa pagina   Condividi Condividi
Servizi Bibliografici Sardegna
 
  L'opera