Vai direttamente al contenuto

SBS

Servizi Bibliografici Sardegna

Servizi Bibliografici Sardegna
     
  
Password dimenticata?
Abbonati ora!

Le domus de janas decorate con motivi scolpiti

volume I
Le domus de janas decorate con motivi scolpiti - Giuseppa Tanda, Condaghes (2015)

Autore/i Giuseppa Tanda
Editore Condaghes
Edizione Cagliari, Novembre 2015
Pagine 384 (illustrato)
Collana Fuori collana
Genere Saggistica
Supporto Cartaceo 
Prezzo € 35,00
Presentazione Francesco Atzeni
Lingua di pubblicazione italiano

  Maggiori informazioni

L'opera

Il volume, articolato in nove capitoli, costituisce unŽanalisi scientifica degli aspetti più eclatanti relativi a 120 domus de janas, grotticelle funerarie artificiali escavate tra la fine del V, il IV e il III millennio a.C., quelli della cultura visuale, vale a dire dei motivi dŽarte scolpiti sulle pareti degli ipogei. La specificità e lŽeccezionalità di queste manifestazioni, nel quadro dellŽipogeismo funerario euro-mediterraneo, le rendono meritevoli di attenzione per una proposta di inserimento nellŽelenco UNESCO dei monumenti patrimonio dellŽumanità.
LŽopera si presenta come aggiornamento, approfondimento, verifica di quanto è stato finora pubblicato, a livello scientifico, sullŽargomento e, nello stesso tempo, elaborazione di nuove ipotesi: analisi di ampio respiro dellŽintero complesso dei dati figurativi e monumentali, in una prospettiva che ha, come riferimento, i quadri culturali del Mediterraneo soprattutto centro-occidentale.

Il progetto Cultura visuale preistorica. Le domus de janas decorate, elaborato da Giuseppa Tanda nel 2010, riprende lŽesame delle problematiche paletnologiche pertinenti alle 215 domus de janas decorate con motivi scolpiti, incisi e dipinti, che costituiscono uno degli aspetti più rilevanti della cultura visuale preistorica della Sardegna, tra la fine del V e il III millennio a.C. (6.300-5.000 anni fa circa).
La strategia di base del progetto di ricerca sullŽarte ipogeica privilegia lŽapproccio interdisciplinare e lŽuso di tecnologie innovative applicati a quattro ambiti:
A. Le domus de janas nei loro aspetti strutturali, architettonici, decorativo-cultuali, cronologici;  
B. Il paesaggio antropico circostante gli ipogei;
C. La ricostruzione delle società, variamente articolate sul piano dei modi di vita e dellŽeconomia;
D. Il significato ovvero la funzione ŽsegnicaŽ della produzione artistica.
Nel primo volume dal titolo Le domus de janas decorate con motivi scolpiti, scritto da Giuseppa Tanda, sono sviluppati i primi due ambiti e, parzialmente, il quarto settore strategico.
Nel secondo volume, dal titolo Nuove tecniche di documentazione e di analisi per una ricostruzione delle società dalla fine del V al III millennio a.C., sono pubblicati alcuni risultati delle indagini sullŽargomento, condotte allŽinterno di progetti interdisciplinari, nonché i contributi di esperti qualificati e dei titolari di assegno, di borsa e di incarico professionale, afferenti al Progetto.

Inizio pagina   Stampa Stampa questa pagina   e-mail Invia questa pagina   Condividi Condividi
Servizi Bibliografici Sardegna
 
  L'opera