Vai direttamente al contenuto

SBS

Servitzios Bibliograficos Sardos

Servitzios Bibliograficos Sardos
     
  
Password ismentigada?
Abònadi como!

Una donna di carbone



Una donna di carbone - Bruno Rombi, Condaghes (2004)

Questo romanzo, ambientato nella Carbonia del dopoguerra, narra la storia di Gianna Rosas, moglie di un minatore ucciso in piazza durante uno sciopero del ´48. Fu amata da molti per la sua bellezza e in seguito lasciata, metafora della Sardegna spesso sfruttata e poi abbandonata.

Autore/es Bruno Rombi
Editore Condaghes
Editzione Cagliari, Freàrgiu 2004
Pàginas 188
Collana Narrativa tascabile, n° 6
Genia Narrativa
Suportu Pabìru 
Prèsu € 9,00
Limba de publicatzione Italianu

  Àteros piessignos

S'òpera

Il dopoguerra a Carbonia assunse aspetti drammatici. La dismissione delle miniere di carbone, riattivate durante il periodo fascista e non più necessarie, fece degenerare repentinamente la situazione sociale, con esiti anche tragici.
Questo romanzo narra la storia di Gianna Rosas, moglie di un minatore ucciso in piazza durante uno sciopero del ´48. Amata da molti per la sua bellezza e in seguito lasciata, la vicenda assume il significato di una metafora della Sardegna, isola spesso sfruttata per fini speculativi e poi abbandonata quando le sue risorse non sono più allettanti.

 
Cumintzu de pàgina   Stampa Imprenta custa pàgina   Condividi Cundividi
Servitzios Bibliograficos Sardos