Vai direttamente al contenuto

SBS

Sardinia Bibliographic Services

Sardinia Bibliographic Services
     
  
Forgotten your password?
Subscribe now!

Mostre e dibattiti per riscoprire la limba

Press review | La Nuova Sardegna | Thu, 20 December 2012
OZIERI. Due giorni di incontri e mostre per apprendere i rudimenti e scoprire i segreti della lingua sarda attraverso le parole degli esperti e le pagine dei letterati. Questo il ricco programma dell´evento ´LiteraduraLimba - Mustra e Festa de sa Literadura Sarda´ in programma oggi e domani nella Ex Centrale Elettrica in via De Gasperi a Ozieri. Promosso dal Comune di Ozieri e dall´Istituto di Studio e di Ricerche Camillo Bellieni di Sassari, con il supporto dello Sportello Linguistico Sovracomunale Logudoro e dell´istituzione San Michele, ´LiteraduraLimba´ è il primo festival interamente incentrato sulla letteratura sarda e sarà dedicato a un pubblico di tutte le età che inizia dagli studenti delle scuole di Ozieri e degli altri Comuni del Monte Acuto. Il festival si aprirà oggi alle 10 con la presentazione ufficiale alla presenza dell´assessore regionale alla Cultura Sergio Milia, gli omologhi della Provincia di Sassari Daniele Sanna e del Comune di Ozieri Giuseppina Sanna, il direttore scientifico dell´Istituto Bellieni Michele Pinna, l´operatore dello Sportello Linguìstico Logudoro Giorgio Rusta e il sindaco di Ozieri Leonardo Ladu. Seguiranno due giorni fatti di incontri con scrittori, con i ragazzi delle scuole primarie e medie curati da Elena Pes e Mariantonietta Piga, laboratori didattici a cura degli operatori di sportello delle Province di Nuoro e Sassari, presentazione di libri (tra cui ´Coro´ di Mariantonietta Piga e ´Ammentos de Nughedu´ a cura di Valentina Culeddu e Michele Pinna), letture pubbliche (come quelle delle opere di Gianfranco Pintore, con gli intermezzi musicali di Gianluca Dessì), mostre di libri e materiali didattici a cura delle case editrici sarde Domus de Janas, Condaghes, Papiros, Edes, Grafica del Parteolla, Iskra, Alfa, Della Torre e persino una esposizione con vendita di prodotti locali. Tutti eventi il cui obiettivo è quello di promuovere la letteratura in lingua sarda e insieme fare il punto della situazione della limba nella società, nella scuola, nella trasmissione intergenerazionale e nella letteratura stessa. A concludere la due giorni sarà un convegno, in programma domani alle 17,30, dal titolo ´Letteratura Sarda: problemi, pareri e sentimenti´ con gli esperti e studiosi Michele Pinna, Giuseppe Corongiu, Nanni Falconi, Franco Cocco e Paolo Pillonca seduti intorno allo stesso tavolo per un dibattito moderato dal segretario del Premio Ozieri di Letteratura Sarda Antonio Canalis e intervallato dalla musica e dai canti del Tenore ´Giovanni Maria Angioy´ di Bono.


 
Top of page   Stampa Print this page   Condividi Share
Sardinia Bibliographic Services