Vai direttamente al contenuto

SBS

Servitzios Bibliograficos Sardos

Servitzios Bibliograficos Sardos
     
  
Password ismentigada?
Abònadi como!

Stalin e Pasternak raccontati dall´ironia di Nori

Rassigna de imprenta | L´Unione Sarda | Mer, 28 Maju 2008
Un´ironia tipicamente parmigiana, saporita e lasciata stagionare sotto sale come i prosciutti che hanno reso celebre la sua città. È uno degli ingredienti delle letture che lo scrittore Paolo Nori ha proposto al pubblico cagliaritano venerdì 23 al ristorante Manamanà di piazzetta Savoia, per l´appuntamento conclusivo della rassegna ´Leggendo metropolitano´ organizzata dalla Prohairesis.
Un´ironia a tratti feroce e a momenti invece surreale, lunare, ma sempre tipicamente ´noriana´, come possono confermare gli appassionati di questo autore dalla personalità narrativa inconfondibile. Nori ha letto alcuni brani del suo nuovo libro, il sedicesimo, pubblicato dalla Feltrinelli con il titolo ´Mi compro una Gilera´. Ma più del titolo in realtà è importante la foto che campeggia in copertina: una bimba di due o tre anni con in testa un berretto da militare dell´Armata Rossa calcato sulle ventitrè. È Irma, la figlioletta di Nori, sua ispiratrice e vera e propria co-autrice di questo libro, visto che alcune delle battute più simpatiche e più tenere di queste 128 pagine sono sue. Ma anche il papà se la cava bene, come scrittore e come lettore: in realtà nel caso di Nori la scrittura sembra progettata proprio per i reading, più che per la lettura che ciascuno di noi conduce solitariamente. Tanto il ritmo del periodo quanto le frequenti e ben studiate ripetizioni e infini il tono colloquiale, diretto, fanno di questi libri - e di ´Mi compro una Gilera´ in particolare - dei documenti di narrativa ´pensata e detta´, più che scritta secondo i canoni e le tradizioni delle belle lettere italiane.
Nori - presentato e brevemente intervistato dal giornalista Celestino Tabasso - venerdì ha letto in particolare alcune pagine ispirate al rapporto tra Pasternak e Stalin e alla famosa telefonata tra lo scrittore societico e il dittatore. Una conversazione divenuta nel tempo un simbolo dei rapporti tra arte e potere: un documento che Nori racconta ai lettori con passione e con scrupolo storico. Oltre che, naturalmente, con ironia.
OGGI UN LIBRO CON THÉ L´agenzia letteraria Kalama organizza alla Biblioteca comunale di Sarroch la rassegna letteraria ´Un libro con thé´, un´occasione per i lettori di incontrare gli scrittori e scambiare con loro impressioni, idee e giudizi sulle loro opere.
La rassegna si divide in due parti. Tre incontri sono dedicati ai giovani lettori ed hanno già avuto come protagonisti Bepi Vigna e Stefania Costa che hanno presentato il loro ´Bollicine´, edito da Taphros, e Michela Murgia con il suo ´Il mondo deve sapere´, vendutissimo libro edito da Isbn da poco portato sul grande schermo con il film ´Tutta la vita davanti´.
Gli incontri, durante i quali i presenti potranno concedersi thé e pasticcini, proseguiranno oggi per i piccoli lettori con l´attore e scrittore Gianluca Medas e ´Le avventure di Flamingo´, edizioni Condaghes. A seguire il 4 giugno sarà il turno di Gianluca Floris con ´La Preda´ edito da Colorado Noir Mondadori, l´11 giugno ci sarà Gianfranco Liori con ´La scuola ed altre cose spaventose´ edito da Fabbri. Chiuderà la rassegna il 28 giugno un incontro con Alessandro De Roma, che parlerà (anche) del suo ´Vita e morte di Ludovico Lauter´ edito da Il Maestrale. Tutti gli incontri avranno inizio alle ore 17.



 
Cumintzu de pàgina   Stampa Imprenta custa pàgina   Condividi Cundividi
Servitzios Bibliograficos Sardos