Vai direttamente al contenuto

SBS

Sardinia Bibliographic Services

Sardinia Bibliographic Services
     
  
Forgotten your password?
Subscribe now!

«Bronzo», un giallo archeologico sui sentieri della rete virtuale

Press review | La Nuova Sardegna | Tue, 22 May 2007
Una tomba dei giganti ancora inviolata. Un teschio e due mani mozzate con violenza, entrambe destre. Sono questi gli elementi di una tragedia lontana sui quali si imbatte un archeologo. Non un archeologo qualsiasi, ma un archeologo avveniristico, che mette a punto un sistema di elaborazione geografica per dare caccia ai segni del passato più antico. Sull´altro lato, invece, si intreccia la vicenda umana del principe ereditario della famiglia dei Kesher, il giovane Tholis. È lui il protagonista che si muove nel mondo e nelle rotte dei Shiridean, ´coloro che cercano´, il popolo del mare, i sardi cioè che nell´era dei nuraghi andavano da un porto all´altro, in cerca di nuove vie e di nuovi commerci.
Sono questi i due piani narrativi ben orchestrati da Antonello Pellegrino nel suo primo romanzo, «Bronzo», edito lo scorso dicembre da Condaghes nella collana ´I dolmen´. Già presentato a Roma (nell´ambito della Fiera dell´editoria), a Cagliari e a Sassari, il libro verrà illustrato al pubblico nuorese questa sera a partire dalle ore 18,30, nell´auditorium della biblioteca Satta, per iniziativa della stessa biblioteca e della Libreria Mondadori del corso Garibaldi. Relatore sarà il giornalista della Nuova Sardegna Luciano Piras, mentre a coordinare i lavori ci penserà il poeta Giovanni Piga. Sarà presente l´autore, che proporrà un viaggio virtuale, attraverso Google Earth, da un nuraghe all´altro dell´isola, seguendo il percorso ideale che lega le 338 pagine del suo libro. L´autore, poi, svelerà anche i retroscena che lo hanno spinto ad esordire nel campo della letteratura, aprendo un filone finora inesplorato ma ricco di spunti e prospettive. Ingegnere di professione, Antonello Pellegrino è nato ad Imperia nel 1960, da genitori sardi, emtrambi di Siniscola. Ha studiato a Nuoro, al liceo ginnasio ´Asproni´, dove ha conseguito la maturità nel 1979, con presidente di commissione Massimo Pittau. Insegna ´Sistemi elettronici´ nelle scuole superiori e ´Reti informatiche´ e ´Multimedialità´ nell´università di Cagliari, dove vive e lavora.


 
Top of page   Stampa Print this page   Condividi Share
Sardinia Bibliographic Services